home   mappa del centro news

oggi è il:   

 
Il tuo browser non supporta Java oppure la console Java non è attiva

il menù

Come arrivare a Belluno
La Città
Il Centro Congressi

sala Della Lucia
sala Candeago
sala Gaio
sala Giacobbi
sala Secco
sala Luciani
sala Muccin
sala Sperti
sala San Vittore

Teatro Giovanni XXIII
Plavis Viaggi
Ristorante Al Centro
Casa per Ferie
Cappella

CONVEGNI IN DIRETTA

programma delle sale

 

 


   Nel
cuore del capoluogo dove sono nati Sebastiano Ricci, Gaspare Diziani, Ippolito Caffi, Dino Buzzati opera il “Centro Congressi Belluno”.

    A 300 metri dalla stazione ferroviaria e a 50 dalla centralissima Piazza dei Martiri si apre l’ampia Piazza Piloni, sulla quale si affaccia il “Centro”.
Sulla vasta area su cui è insediato vi era un orfanotrofio realizzato nel 1855 dal sacerdote bellunese don Antonio Sperti. Successivamente, dal 1924 al 1957, furono ospitati i Salesiani che molto fecero per i ragazzi della città e della Provincia, mettendo a loro disposizione l’oratorio, il cinema e soprattutto il Convitto.
Dopo il trasferimento degli educatori salesiani, per iniziativa della Diocesi, le strutture dell’originario edificio furono via via risistemate a partire dal 1958. Il complesso, i cui lavori si conclusero nel 1965, fu inaugurato nel 1961 e denominato “Centro Diocesano Giovanni XXIII”.

     Ben presto divenne sede di uffici, di attività sociali, culturali, spirituali, nonché di un’accogliente cappella; del settimanale cattolico “L’Amico del Popolo”, della Tipografia Piave e dell’agenzia “Plavis viaggi”.
    Dall’87 il “Centro” ha avviato un’ulteriore trasformazione che lo ha adeguato alle mutate esigenze e alle moderne norme di sicurezza. Ora tutti coloro – e sono centinaia al giorno – che frequentano il “Centro” lo fanno per accedere ad uffici di curia e di organizzazioni cattoliche, uffici caritativi e assistenziali, sociali e culturali. Oppure si recano in tipografia, alla redazione del giornale, della radio, o al ristorante “Self-service” per un pasto, all’agenzia viaggi per una prenotazione o alla “Casa per ferie” per soggiornarvi.
Grande impegno, infine, è stato profuso per mettere a disposizione spazi e attrezzature per incontri, conferenze, convegni, congressi in ambienti in cui si è particolarmente curata l’accessibilità ai disabili ed è pure prevista un’opportuna assistenza: il tutto in un Centro “vivo”!
     Le sue 11 sale (con capienza da 12 a 310 persone per complessivi 700 posti, un giardino e un’area espositiva semicoperta) sono dotate di ogni tipo di attrezzatura, come impianti audio con microfoni e radiomicrofoni, lavagne luminose, lavagne a fogli mobili, proiettori diapositive, videoproiettori VHS, impianti di registrazione audio, impianti di registrazione video, impianti di traduzione simultanea, videoconferenza, sala regia per sistema TV a circuito chiuso.

   Qualificati collaboratori sono disponibili per la messa a punto di incontri, convegni, congressi, conferenze e per la preparazione di budget di previsione e successiva gestione dell’evento. Provvedono inoltre, avvalendosi di servizi interni, alla prenotazione di coffee-breaks, buffet e colazioni di lavoro, del pernottamento e di ogni necessità legata ai trasferimenti e ai viaggi.

Centro Congressi Belluno tel. 0437 944460 fax 0437 212600 Partita Iva 00198000259
 
info mail informazioni generali contatti telefonici